Contatti

piccione-viaggiatore

attimpurislam@gmail.com

L’Atti Impuri poetry slam è un torneo di poetry slam che si tiene a Torino, nel quale si sfidano poeti e performers a colpi di versi.

Le regole sono semplici: 3 minuti a testa per poeta, testi scritti di proprio pugno, non sono ammesse musiche e costumi di scena.

A decretare i vincitori è il pubblico, secondo la formula tradizionale del poetry slam.

Organizzatori e Mastri di Cerimonia delle serate: Arsenio Bravuomo e Alessandra Racca e Alessandro Burbank.

L’Atti Impuri Poetry Slam è inserito nel circuito della LIPS (Lega Italiana Poetry Slam).

Nel 2018 riproponiamo anche un torneo di story slam, dedicato ai narratori di storie.

Un po’ di storia…

Atti impuri Poetry Slam nasce nel 2014 raccogliendo le esperienze di Arsenio Bravuomo e Alessandra Racca (già organizzatori delle stagioni di Poeti in Lizza e degli story slam Storie in Lizza e Voci della città), Sergio Garau (collettivo SparaJurij) e Giacomo Sandron (organizzatore del Portogruaro Poetry Slam).

Oltre alla stagioni annuali di poetry slam,  ha dato vita a eventi speciali ospitando l’inventore del poetry slam Marc Kelly Smith e altri artisti stranieri, portando il poetry slam al Salone del Libro Di Torino nello spazio Regione Piemonte, organizzando dal 2014 la finale regionale della Lega Italiana Poetry Slam del Nord Ovest, organizzando presso Libreria Luna s’Torta una stagione di reading di poesia performativa con alcuni dei poeti partecipanti allo slam. Ha dato vita, nel 2017 al primo torneo italiano di poetry slam a squadre.

Atti Impuri Poetry Slam è stato ospite presso la Casa del Quartiere di San Salvario, attualmente abita presso la Luna’s Torta di Via Belfiore 50, sempre a Torino.

Attorno e a seguito degli incontro nati da queste esperienze si sono formate altre realtà  legate alla poesia performativa e al poetry slam (Poetry Club,  trasmissione radiofonica sui Radio Banda larga) e altri poetry slam come Cavallerizza Poetry Slam (Torino), H-Zone (Alba), Crossing Poetry (Alessandria) con i quali si è costantemente lavorato in rete.

Sulla scena torinese di poetry slam sono state realizzati due progetti  fotografici a cura di  Luca Dentis (progetto Italian Poets iniziato con l’esperienza di Poeti in Lizza e proseguito con Atti Impuri Poetry Slam) e Nur Fotografia e il documentario Slamthepoetry in fieri sul poetry slam a cura di Davide Fasolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *